La mattina si sa è sempre un momento… speciale! Si corre, per paura di non fare in tempo a fare tutto  ma è anche l’occasione per iniziare insieme la giornata, prima di separarsi per andare a lavoro o a scuola. Di seguito ci sono due racconti simpatici dei bambini di IV che vale la pena leggere!

disegno cucina-filtered

“ Aiutoo”

Darei mille monete per non avere la confusione che c’è a casa mia al mattino, anche se siamo solo in due, a cui si aggiunge il rumore dei vicini, che, da quanto si capisce, sono in quattro.

In quel palazzo, sembra di essere in una gabbia di matti!

Come sempre, mamma mi trascina giù dal letto al bagno, apre la finestra, così entra il vento, pungente come un spillo, e come uno spillo mi fa saltare sul water e, dopo, vado a fare la colazione e mi fa la solita cantilena:

“ Che vuoi per colazione, tesò?,,

Io non rispondo:

“ Vuoi latte e cereali? Te li metto io, perché se no ne

metti pochi, ti viene il mal di testa com’ a Bri ,,.

Dopo colazione sistemo tutto e mamma ed io ci mettiamo in macchina, ci stupiamo dell’ orario e ci ricordiamo che il nostro orologio va otto minuti in dietro!

Uffi, strauffi!

Caterina

Al mattino a casa mia

Al mattino, di solito, a casa mia succede il finimondo.

Quando suona la sveglia, io mi alzo immediatamente, la spengo e rivado a letto, allora, mamma viene a svegliarmi , e per miracolo, ogni mattina ci riesce. Anche mio fratello Antonio è un dormiglione, però alla fine mamma riesce a svegliare tutti e due e a farci fare colazione, con latte e le GOCCIOLE, che buone!!!

Quando alla fine siamo tutti pronti, io, divento molto preoccupata, perché ho paura di fare tardi a scuola, meno male che alla fine arrivo sempre in tempo, che MIRACOLO!

Giorgia